Veröffentlicht: 16.04.2018

Vale ancora la pena investire in Bitcoin?

 

Vale ancora la pena investire in Bitcoin?

 

Bitcoin è da molto tempo la più famosa criptovaluta sul mercato, nonostante abbia generato più di 200 monete diverse, tutte in aumento di introiti. È logico, quindi, che i potenziali investitori si stiano chiedendo se investire in Bitcoin sia ancora un’impresa proficua e redditizia. È una buona domanda, specialmente con altre criptovalute in crescita e il timore sempre presente di una regolamentazione da parte del governo.

Nessuno, tuttavia, sa come la valuta si svilupperà e se continuerà a generare profitti. Ormai, però, tutti conoscono i fattori di successo del Bitcoin; valuta protetta dall’inflazione, tecnologia innovativa di blockchain, mezzi di pagamento ampiamente accettati ecc.

L’idea di investire risparmi o moneta fiat disponibile in Bitcoin è certamente anche legata alle storie di successo che sono diventate gradualmente pubbliche. Gli investitori sono apparentemente diventati milionari durante la notte grazie alle piccole somme di denaro precedentemente investite in Bitcoin. Il mondo bancario sostiene inconsciamente queste considerazioni. Nessun prodotto finanziario è più attraente e offre un rendimento elevato come le criptovalute. I portafogli, d’altra parte, sono facili da usare e non presentano le spese di manutenzione dei conti.

Tuttavia, la domanda rimane aperta: vale ancora la pena investire in Bitcoin?

 

Vale la pena investire in Bitcoin? Ragioni per non farlo

 

Ci sono alcune ragioni per non investire in Bitcoin. I milionari non produrranno più un investimento e molti critici affermano che l’età d’oro del Bitcoin è finita. Infine, la criptovaluta Bitcoin non è più un’offerta iniziale di monete (ICO), che può essere utilizzata per guadagnare un sacco di soldi con piccole somme. Bitcoin è una criptovaluta ben consolidata, che richiede l’investimento di ingenti somme di denaro, è cresciuta nel tempo ed esiste da molti anni con tutti i suoi alti e bassi.

Inoltre, è difficile prevedere le prestazioni future. Cose come regolamenti, caratteristiche del mercato azionario e molti altri scenari immaginabili che circolano attorno a Bitcoin influenzano il suo valore. Gli investitori hanno bisogno di sicurezza e prospettiva, cose che la più famosa di tutte le criptovalute non può offrire.

In più, i critici citano come caratteristiche negative l’aumento dei costi di transazione e le reti congestionate. Si tratta di cose che gli investitori devono assolutamente prendere in considerazione. A seconda del paese, potrebbero essere aggiunte delle tasse, quindi potrebbe accadere che una volta dedotte le tasse in questione, non rimanga molto per l’individuo.

 

Vale la pena investire in Bitcoin? Motivi per farlo

 

I sostenitori della criptovaluta difendono Bitcoin come se fosse oro digitale e prevedono che il valore continuerà ad aumentare. Questa voce ha senso soprattutto se è stata effettuata una correzione di rotta. La storia di Bitcoin ha dimostrato che da allora in poi è aumentata ogni volta e che gli investitori sono stati in grado di trarre profitti dall’aumento del valore numerose volte. Poiché le correzioni dei prezzi continuano ad avvenire, gli investitori possono semplicemente aspettare il momento giusto. Le banche non saranno più in grado di tenere a bada la popolare criptovaluta perché non sembra essere in vista una fine della politica dei tassi d’interesse bassi: ha più senso investire le proprie attività in Bitcoin piuttosto che in prodotti d’investimento classici.

Anche l’influenza dei regolamenti governativi sulle prestazioni è di natura temporanea. Gli esperti ritengono che l’aumento del valore di Bitcoin sia esponenziale, cioè si prevede che continuerà a crescere a lungo in futuro. Ciò è supportato anche dal fatto che la criptovaluta è già ampiamente accettata come mezzo di pagamento da molti fornitori di servizi in tutto il mondo. In generale, si sostiene che in ogni caso il progresso tecnico è inarrestabile insieme al potenziale di Bitcoin.

I follower della valuta citano spesso lo sviluppo di telefoni cellulari o smartphone come confronto. Molti anni fa, nessuno avrebbe pensato che tali dispositivi sarebbero stati indispensabili nella nostra vita quotidiana.

Una seconda possibilità è investire non direttamente in Bitcoin ma nell’estrazione di Bitcoin. Diversi fornitori offrono pacchetti interessanti che consentono l’ingresso con un piccolo investimento.

 

Conclusioni

 

Bitcoin rimarrà per molto tempo la criptovaluta più nota e probabilmente la più popolare per il suo ruolo pionieristico e non rischia di essere abbattuta da altre criptovalute.

Di conseguenza, se puoi ancora realizzare un profitto, Bitcoin è un investimento utile. Gli investitori possono realizzare un profitto se c’è un significativo aumento di valore. Se ti attieni alle previsioni della maggior parte degli economisti, Bitcoin continuerà ad aumentare di valore dopo le correzioni di rotta. Per gli investitori, si tratta di prevedere il momento giusto per un investimento e quindi il momento giusto per vendere.

Va notato, tuttavia, che poche centinaia di euro non sono sufficienti per ottenere guadagni tangibili. Ci sono grandi somme di denaro da raccogliere contro grandi investimenti. Più denaro è disponibile per un investimento, più notevole è il profitto dopo un aumento di prezzo. Per gli investitori con meno soldi, l’attività mineraria è un’alternativa valida. Se vuoi estrarre Bitcoin, con vari fornitori puoi iniziare con piccole somme.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Weitere Artikel zum Thema

Cambio delle criptovalute

Permissioned Ledger

Valuta su Ledger

Full node

Multipool mining

I costi di Coinbase