Veröffentlicht: 24.02.2018

SPV – Verifica Semplificata dei Pagamenti

SPV – Verifica Semplificata dei Pagamenti

La SPV – Verifica Semplificata dei Pagamenti è una tecnica descritta nel lavoro di Satoshi Nakamoto. SPV consente ad un client nodo leggero di verificare che una transazione sia inclusa nella blockchain Bitcoin, senza scaricare l’intera blockchain.

Il client SPV deve solo scaricare le intestazioni dei blocchi, molto più piccole dei blocchi completi. Per verificare che una transazione si trovi in ​​un blocco, un client SPV richiede una prova di inclusione sotto forma di albero Merkle.

I client SPV offrono maggiore sicurezza dei portafogli web, poiché non hanno bisogno di fidarsi delle informazioni dei server.

Operazioni del SPV

Attualmente ci sono due opzioni principali per convalidare la blockchain: il modello di nodo completo e l’uso dei client SPV. Durante il controllo del nodo completo, si convalida l’ultimo blocco fino al blocco di creazione. È praticamente impossibile ingannare un client con la verifica del nodo completo, perché è necessario dargli una catena più lunga per il funzionamento del libro mastro.

L’approccio alternativo SPV coinvolge un client che scarica tutte le intestazioni di blocco iniziali e quando necessario “richiede le transazioni del nodo completo”. Durante l’elaborazione o la convalida della transazione, il client SPV può richiedere all’albero Merkle di verificare che la transazione sia effettivamente in un blocco.

Quindi il client SPV può provare ad ottenere la profondità del blocco come proxy per la validità e la sicurezza delle transazioni. L’approccio SPV è più efficiente, ma non scongiura errori. Ecco come funziona un SPV Verifica Semplificata dei Pagamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *