Veröffentlicht: 20.02.2018

Portafoglio

Cos’è un portafoglio?

Il portafoglio è semplicemente il conto nel quale puoi salvare e conservare il tuo denaro per fare acquisti su internet. Probabilmente uno dei più noti fornitori di portafogli è Paypal.

In termini di criptovalute, però, l’argomento è un po’ più complicato. Non importa quale criptovaluta si scelga, l’importante è il fatto che si ha comunque bisogno di un conto dove conservarla. La maggior parte delle criptovalute offre dei portafogli software che, solitamente, possono essere scaricati direttamente dallo stesso fornitore di valuta.

Quindi non resta che installare il software sul proprio Pc, Macbook, smartphone o tablet. Vi sono poi alcune soluzioni fornite da terzi che possono accogliere diverse criptovalute, un esempio è Exodus.

Per una sicurezza ancora maggiore si può acquistare un portafoglio hardware. Spesso sono costituiti da pen drive o chiavette USB da collegare al computer. Il vantaggio deriva dal fatto che l’hardware comunica direttamente con la blockchain della criptovaluta, offrendo così la massima sicurezza.

Anche se un hacker si infiltrasse nel computer nel tentativo di rubare il denaro digitale, il contenuto del portafoglio rimarrebbe al sicuro.

Come usare il portafoglio

Dopo il download l’utente registra e collega il suo portafoglio alla blockchain della valuta scelta. Quando si utilizza una criptovaluta, di solito, si ricevono due indirizzi: un indirizzo pubblico e uno privato.

Come si può intuire dal nome, l’indirizzo privato ha un solo destinatario e non deve essere condiviso o assegnato a nessun altro. Al contrario, l’indirizzo pubblico può essere trasmesso liberamente, perché è l’indirizzo a cui il sistema invia le transazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *