Veröffentlicht: 25.04.2018

Gridcoin

 

Introduzione

 

Tra gli utenti di criptovalute, ci sono parecchie persone che fanno volontariato per il calcolo distribuito attraverso la piattaforma BOINC. Si tratta di una piattaforma software del California Berkeley Institute. Ai neofiti della piattaforma, questo articolo farà conoscere il funzionamento e il suo obiettivo. BOINC intende destinare il tempo d’inattività del computer a progetti scientifici moderni che mirano a migliorare problematiche globali.

 

Il gettone Gridcoin e le sue proprietà

 

Gridcoin (GRC) ti permette di partecipare a un’ampia gamma di progetti scientifici. Gridcoin è un fork di script esistente da ottobre 2013. Il compenso per il blocco è compreso tra 5 GRC e 150 GRC. Esso dipende dal contributo ai progetti scientifici nella rete di calcolo distribuito BOINC (The Berkeley Open Infrastructure for Network Computing).

I progetti sono molto diversi, dalla decifrazione dell’Enigmacode, alla simulazione di processi fisici subatomici per il Large Hadron Collider. Comprendono anche la definizione della forma tridimensionale delle proteine nella ricerca di farmaci antitumorali. Obiettivamente parlando, si tratta di una fork sottovalutata che è stata divisa a causa della quasi totale assenza di PR. Fino a poco tempo fa, lo scambio veniva fatto solo tramite Google Documenti. Adesso GRC è disponibile per il trading su c-cex.com. Il prezzo è diminuito due volte rispetto ai prezzi di Google Documenti. Si va da $ 0,09 BTC per 1000 GRC a $ 0,05 BTC per 1000 GRC.

 

Promuovere scienza, matematica, tecnologia e comprendere il mondo intorno a noi

 

Una blockchain sicura, sviluppata sulla filosofia del dare beneficio all’umanità.

Gli algoritmi proof-of-work sono stati criticati, perché accusati di sprecare energia su equazioni senza significato nel mining. Gli è stato imputato anche di aver centralizzato l’elaborazione delle transazioni promuovendo un aggiornamento hardware speciale. Gridcoin introduce un algoritmo proof-of-research che rende i computer produttivi. Cercano modi per curare le malattie, mappare genomi e svolgere studi sul clima, mentre vengono ricompensati per il loro lavoro.

 

Ricompense

 

Gridcoin ti paga per il tuo lavoro. L’obiettivo del progetto è quello di reindirizzare la potenza di calcolo da spreco hash a calcolo produttivo. Fa questo creando un gruppo di supercomputer che supportano tutti i tipi di ricerche scientifiche e di sviluppo tecnologico. L’accesso ai supercomputer è stato tradizionalmente limitato alle grandi università e alle società di ricerca. Creando un’ampia rete di dispositivi informatici, ora sono possibili calcoli complessi.

 

BOINC

 

La Berkeley Open Infrastructure for Network Computing (BOINC) è una piattaforma informatica aperta che supporta tutti i tipi di hardware. Si adatta ai cambiamenti tecnologici, fornendo super reti distribuite dal 2002. Finora, la rete è stata limitata a chi desiderava rendere disponibili le proprie risorse su base volontaria. Alcune criptovalute, Ripple, Curecoin, Research Support Coin, hanno provato a fornire ricompense per aumentare la partecipazione alla ricerca. Hanno utilizzato un modello centralizzato per determinare la distribuzione della ricompensa e per selezionare gli argomenti di ricerca. Con Gridcoin, puoi decidere cosa vuoi ricercare e ricevere il pagamento per la tua indagine.

Gridcoin è basato su BOINC e non è limitato a nessun programma, algoritmo o tipo di hardware. BOINC supporta Windows, macOS, Linux e Android. Non servono hardware speciali per partecipare e guadagnare premi per le proprie collaborazioni alla ricerca. Il tuo computer può contribuire per alcune ore a progetti scientifici basati sulla CPU, quando non è in uso. Non si sprecherà energia competendo con GPU o ASIC per i premi.

 

GPU per il mining

 

Coloro che hanno speciali mining rig con GPU possono anche partecipare a progetti strutturati appositamente per calcoli paralleli. Non devi preoccuparti di perdere l’utile sull’investimento con la generazione futura di ASIC. Attualmente sono disponibili oltre 30 diversi progetti, ciascuno con le proprie esigenze hardware. Alcuni richiedono CPU, altri hanno bisogno di GPU e altri ancora necessitano di sensori. Si può contribuire al network con quasi tutti i dispositivi. La varietà degli hardware supportati lo rende più sicuro e riduce al minimo la centralizzazione del potere del mining.

 

Il sistema di ricompensa e il progetto

 

Il sistema di ricompensa è progettato per pagarti, così come un mini-pool, con Pay-per-Share. Ricevi una ricompensa equa in base al tuo lavoro, non sulla velocità con la quale riesci a risolvere un blocco. I dispositivi utilizzabili per contribuire alla ricerca attraverso BOINC comprendono CPU, GPU, Android, Raspberry Pi e ASIC, tra gli altri.

Il progetto chiede alla comunità di partecipare come volontari, sviluppatori, investitori e sostenitori. Questo per consentire un paradigma fondamentalmente diverso per la blockchain e i benefici che porta all’umanità.

 

Risultati nel mondo reale

 

La World Community Grid distribuisce milioni di piccoli esperimenti basati su dati e computer a migliaia di dispositivi di volontari. Raccoglie i risultati e li invia ai ricercatori, i quali interrogano i dati per individuare modelli che possano avvicinarli più rapidamente ai risultati in grado di cambiare il mondo. Sin dall’inizio, gli scienziati volontari hanno fatto in pochi anni ciò che normalmente equivale a migliaia di anni di lavoro. La World Community Grid ha reso possibili scoperte scientifiche nel trattamento del cancro e nella ricerca sull’energia solare. I partner di ricerca hanno pubblicato più di 35 articoli su una rivista scientifica, basata su ricerche condotte nella World Community Grid atte a migliorare le conoscenze su salute, povertà e sostenibilità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *