Veröffentlicht: 16.04.2018

Estrazione di Ethereum

 

Introduzione

 

L’estrazione di monete digitali è divertente ed eccitante. Ogni giorno gli utenti di tutto il globo generano criptovalute su Ethereum. Questa grande comunità ha un obiettivo, ovvero la creazione di monete Ether attraverso la risoluzione di complicati problemi matematici. I membri della comunità si sono uniti al fine di creare un sistema di pagamento noto come Ethereum, ossia una criptovaluta. Le banche e i governi non possono avere alcuna influenza sul sistema decentralizzato delle monete digitali.

 

Estrazione di Ethereum: il lavoro del futuro?

 

Molti membri della comunità di Ethereum creano valuta digitale completando i blocchi e aggiungendoli alla blockchain. Nel caso della criptovaluta Ether, queste operazioni vengono eseguite e verificate utilizzando il metodo PoW (proof-of-work). Ogni utente ottiene benefici dalla blockchain a seguito di un duro lavoro sul calcolo dei blocchi. Tale attività si svolge ogni pochi secondi: nello specifico, viene aggiunto un nuovo blocco ogni cinque secondi.

I miner di Ethereum hanno, inoltre, il compito di controllare i protocolli informatici, noti come smart contract. Questi contratti offrono maggiore sicurezza, riducendo al contempo i costi delle transazioni. In particolare, un miner può ricevere monete Ether appena generate se il suo blocco viene selezionato per la blockchain. Per di più, beneficerà di tutte le commissioni applicate sulle transazioni. Di conseguenza, è semplice comprendere la motivazione e lo scopo di estrarre Ethereum.

 

Adozione su larga scala di Ethereum

 

Ethereum è notevolmente popolare tra le grandi aziende. Tra i partner più importanti vi sono Microsoft, Samsung e J.P. Morgan. Grazie a queste collaborazioni, Ethereum potrebbe riservarsi un grande futuro.

I calcoli per l’estrazione di Ethereum devono essere eseguiti in modo continuo, proprio come avviene con i Bitcoin. I miner si occupano di svolgere queste azioni ogni giorno e da tutto il mondo. Coloro che desiderano operare da casa devono considerare i rendimenti prospettati, valutando i costi relativi all’hardware e all’energia elettrica.

 

Storia di Ethereum

 

Nel 2013 Vitalik Buterin ha posto le basi per la moneta Ether. Due anni dopo, nel 2015, ha avuto luogo il lancio pubblico di Ethereum, con relativa estrazione dei primi blocchi. Da quel momento Ethereum ha fatto riscontrare una costante tendenza al rialzo.

All’inizio era abbastanza facile estrarre le monete. Attualmente, dopo aver risolto determinate operazioni matematiche, il processo di estrazione aumenta progressivamente il livello di difficoltà. Al giorno d’oggi, i miner privati hanno bisogno di un hardware potente e dotato di una scheda grafica ad alte prestazioni con almeno 2 GB di memoria.

 

Estrazione di Ethereum da casa

 

Raccomandiamo ai miner, che desiderano lavorare da casa, di verificare i requisiti hardware, i costi di alimentazione e quelli di manutenzione. Specificamente, è consigliato aggiornare la scheda grafica ricorrendo a un modello di ultima generazione. Oggi le schede grafiche di tipo “X” dovrebbero funzionare adeguatamente. In futuro, probabilmente, le schede grafiche di tipo “Y” rappresenteranno una scelta migliore per il mining e per generare i nuovi blocchi. Di conseguenza, la necessità di utilizzare nuove strumentazioni determina il prezzo della moneta Ether e i suoi eventuali aumenti. Inoltre, la metodologia proof-of-work impiegata per il mining su Ethereum richiede più RAM rispetto a quella occorrente per l’estrazione dei Bitcoin.

In breve, se gli utenti intendono fare mining in modo efficiente e redditizio, l’uso di hardware di alta qualità è un fattore basilare. I rendimenti, inoltre, possono essere influenzati dai costi energetici da sostenere.

 

Estrazione di Ethereum per gli esperti

 

Vari gruppi di esperti hanno unito le forze per fornire a tutti un semplice accesso alla criptovaluta Ethereum. Gli esperti in questione si definiscono “cloud miner” e offrono la possibilità a chiunque di guadagnare denaro tramite cloud, anche senza possedere conoscenze tecniche. I gestori di questi gruppi mandano avanti delle aziende di mining in tutto il mondo e hanno una forte competenza nel campo degli affari.

Diversamente, i miner sono un gruppo mondiale di utenti, che competono l’uno con l’altro per la risoluzione di problemi matematici. Collaborando con i fornitori di servizi cloud, migliaia di miner hanno l’opportunità di mettersi in opera congiuntamente, mentre i privati sono costretti a lavorare ognuno per conto proprio. I nuovi interessati, che stanno pensando di iniziare l’attività di mining da casa, sono invitati, prima di cominciare, a effettuare un’analisi sul rapporto costi-benefici.

Sono molteplici i vantaggi derivati dal cloud mining. In particolare, i cloud miner non devono preoccuparsi dei seguenti problemi:
– Costi dell’hardware
– Rinnovo delle apparecchiature, quando necessario
– Costi energetici
– Dati da processare
– Calore generato dall’hardware

 

Settaggio del cloud mining con Ethereum per gli esperti

 

I cloud miner hanno il vantaggio di non doversi preoccupare della costosa manutenzione, poiché sono provvisti di tutte le attrezzature necessarie. Questo significa che l’utente deve pagare solo per il computing power desiderato, che viene misurato in:
– Hash al secondo
– Kilo hash al secondo
– Mega hash al secondo
– Giga hash al secondo
– Tera hash al secondo
Il cloud mining si rivela particolarmente interessante, qualora un utente desideri acquistare solo piccole quantità di hash. Dopo aver effettuato la registrazione su un provider di mining, aver ordinato Ether e acquisito il computing power, il nuovo miner può iniziare subito. Sarà il provider a occuparsi dell’hardware, del software e della manutenzione.

 

Scelta di un provider di cloud mining per Ethereum

 

I fornitori di cloud mining affidabili sono:
– Genesis: fondato nel 2013, possiede aziende di mining in tutto il mondo, tra cui l’Islanda, la quale ha un clima perfetto per l’attività di mining.
– Hashflare: è un fornitore accessibile a tutti.
– Hashing24: altra società che riserva un conveniente cloud mining.

 

Conclusione

 

L’attività di mining su Ethereum ha buone prospettive, poiché questa criptovaluta è sulla scia di Bitcoin, per cui l’estrazione di monete è ancora favorevole. Mediante un provider di cloud mining il processo di estrazione è davvero semplice. Come con Bitcoin, gli utenti avranno bisogno di un portafoglio o di un borsellino digitale per conservare le proprie criptovalute.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *