Veröffentlicht: 17.03.2018

Coin Staking

Le criptovalute proof-of-stake il coin staking

Coin Staking sicuramente ti domanderai che cos’è una criptovaluta proof-of-stake e in che cosa differisce dalle altre criptovalute. Perché dovrei conoscere le criptovalute proof-of-stake e perché sono considerate speciali?

La criptovaluta Proof-of-stake (PoS) ha molti vantaggi tecnici e consente di ottenere dei benefici economici. Ti dà l’opportunità di gestire un Masternode e di mantenere le monete digitali depositate in un portafoglio ricavando un interesse.

In parole semplici, PoS significa che puoi guadagnare semplicemente conservando la criptovaluta.

Ciò offre il doppio vantaggio di proteggere la rete blockchain e di consentire agli utenti di ricevere incentivi finanziari o dividendi sulle loro partecipazioni in criptovalute PoS.

In primo luogo, spieghiamo che cosa è il proof-of-stake per i nuovi arrivati ​​nel mondo delle criptovalute.

Coin Staking – Che cos’è Proof-of-Stake (PoS)?

Il proof-of-stake è una delle alternative a un accordo o a un consenso decentrato.

Il PoS è stato proposto nel 2012 da un membro del forum di Bitcointalk perché il proof-of-work (PoW) richiedeva troppa energia. I minatori, cioè gli estrattori, ritenevano che ottenere un blocco singolo fosse uno spreco di risorse.

Alcuni studi hanno dimostrato che il funzionamento e la manutenzione di reti PoW (come quella di Bitcoin) sono costose. L’energia occorrente è pari a quella fornita a milioni di case di interi paesi.

PoS, invece, è generalmente un’alternativa molto più user-friendly (e più verde) rispetto a PoW.

Coin Staking – Il consensus model

Con il consensus model il numero di monete che hai memorizzato nel sistema è importante. Maggiore è il tuo interesse, maggiore è la probabilità che tu non metta in pericolo il sistema.

Ciò si spiega con il fatto che se hai una grande partecipazione, desideri delle prestazioni ottimali dal sistema.

In contrasto con il PoW, i blocchi nel PoS non sono estratti, ma forgiati o coniati.

I partecipanti che hanno un coinvolgimento significativo nel sistema sono scelti in modo pseudo-casuale per iniziare e poi aggiungere blocchi alla blockchain.

Questa selezione pseudocasuale viene effettuata dopo un’analisi di vari fattori. Ci si vuole assicurare che non solo chi possiede elevate quote di criptovaluta venga selezionato, ma si offre la possibilità anche ad altri.

Alcuni di questi fattori di selezione si basano sulla scelta casuale dei blocchi, sulla selezione delle monete legata all’età, sui masternode, ecc.

Coin Staking – A quali criptovalute si applica PoS?

Il PoS viene generalmente applicato alle criptovalute che sono prefabbricate in modo che gli utenti possano accedere alle monete e agli interessi. Ciò significa che le emissioni dei criptovalute PoS sono fissate dall’inizio e che non vi sono blocchi di mining o blocchi dei compensi, come nel PoW.

L’unico incentivo che riceve un forger (coniatore) di monete PoS è la commissione di transazione associata al blocco.

Pertanto, se si desidera mantenere in portafoglio le criptovalute PoS, è probabile che si desideri sapere quali funzionano meglio per la produzione di interessi.

Oppure quali permettono di guadagnare alti dividendi, che rappresentano un’eccellente fonte di reddito che non richiede alcuna transazione.

Ecco una lista delle prime sette criptovalute PoS.

1. Dash

DASH è una criptovaluta molto nota. È una delle monete digitali che è stata pioniera nell’implementare il meccanismo di consensus del PoS.

Dash è una criptovaluta unica costruita sul modello di Bitcoin, che però offre maggiore privacy e funzionalità transazionali rapide come PrivateSend e InstantSend.

Si definisce come denaro elettronico decentralizzato e intende avere liquidità quanto il denaro reale.

Dash permette di guadagnare dividendi sotto forma di Dash eseguendo una master class. Ma il problema è che hai bisogno di almeno 1000 unità di Dash per eseguire il mastenode.

Se vuoi fare un grande investimento e vuoi ottenere un rendimento annuo del 7,5%, questa potrebbe essere la strada da percorrere. Dash, infatti, è una criptovaluta promettente.

Inoltre, nel tempo, si potrebbero ottenere dei guadagni dall’aumento del prezzo di Dash.

2. NEO

NEO, precedentemente noto come AntShares, è il primo progetto blockchain open source della Cina. Si autodefinisce come un “network ben distribuito per l’economia intelligente”.

NEO è una criptovaluta che esiste sulla blockchain NEO. Oltre alla criptovaluta NEO, NEO ha un altra moneta crittografica chiamata GAS (precedentemente nota come ANC o Antcoins).

Può essere utilizzato in un portafoglio NEO per un guadagno più che discreto (5%) e non è sempre necessario tenere aperto il portafoglio come per altre criptovalute PoS.

Il rendimento che si ottiene viene accreditato sotto forma di NEO GAS.

3. PIVX

PIVX è l’abbreviazione di Private Instant Verified Transaction. Si tratta di una criptovaluta PoS che si concentra sulla privacy e sulla sicurezza durante la transazione.

Si è distaccata da Dash all’inizio del 2016 ed è una valuta PoS pienamente funzionale. Consente ai suoi utenti di mettere da parte le monete sulla blockchain con un tasso di rendimento discreto.

Qualsiasi importo può essere utilizzato con PIVX, in quanto non vi è alcun limite né superiore né inferiore. Per questo motivo la valuta viene considerata ideale per iniziare a ricercare interessi con i depositi di critpomonete.

Un altro modo per guadagnare PIVX è di possedere un deposito di 10.000 unità PIVX. Ciò ti dà un rendimento annuo del 5% sulle tue partecipazioni. Se hai messo PIVX nel tuo portafoglio, puoi iniziare a lavorare su un masternode fin da subito.

4. OKCash

OKCash è una criptovaluta che offre un interesse e che è stata lanciata nel 2014. È una valuta veloce che può essere utilizzata per le microtransazioni.

In termini di rendimento delle monete, OKCash offre ai suoi utenti i rendimenti più alti.

Tutto ciò che devi fare è mettere le tue monete OKCash in un portafoglio per guadagnare una percentuale fissa (10%) di OKCash come ricompensa per il conteggio delle tue monete.

Un’altra caratteristica importante è il fatto che è possibile utilizzare molti OKCash perché non vi è alcuna restrizione.

5. NAV Coin

NAV Coin è la prima criptovaluta ad avere una doppia blockchain per le transazioni private. NAV Coin è una criptovaluta PoS completamente funzionante già dal 2014 basata sul core code di Bitcoin.

Alcuni dei vantaggi di questa valuta sono le transazioni veloci (30 secondi), la protezione opzionale della doppia blockchain e un sistema di ricompensa per il deposito di monete PoS che ti consente di guadagnare mentre di notte stai riposando.

6. Stratis

Stratis è una piattaforma di criptovaluta e blockchain basata su PoS.  Essa semplifica lo sviluppo, il testing e l’implementazione di applicazioni C # nel framework .NET.

STRAT è la moneta originale (o criptovaluta) della piattaforma Stratis e può essere utilizzato in un portafoglio Stratis per guadagnare premi.

I premi sono piuttosto bassi rispetto a quelli della concorrenza, ma se hai una quantità significativa di STRAT, potresti pensare di avere un discreto guadagno.

Non ci sono limiti agli interessi sulle Coin Staking monete.

7. ReddCoin

ReddCoin vuole essere la valuta principale dei social network. Con la criptovaluta PoS ReddCoin, puoi inviare e ricevere ReddCoin su qualsiasi piattaforma di social media.

Essendo una valuta PoS, Reddcoin può anche essere inserito in un ReddWallet, che offre ai proprietari utili interessanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *