Veröffentlicht: 24.02.2018

Bitcoin

Bitcoin, la star delle criptovalute

Un Bitcoin (BTC) è un’unità monetaria virtuale che non è soggetta al controllo dello Stato, grazie a un processo di emissione decentralizzato. Il sistema di pagamento funziona con monete digitali che possono essere depositate online e offline in un portafoglio elettronico e trasferite in transazioni peer-to-peer.

Ogni proprietario di Bitcoin si autentica sé stesso. I Bitcoin vengono generati con una procedura speciali di mining tracciabile attraverso una blockchain. Ogni transazione che coinvolge i BTC fa parte di una sequenza unica che è a prova di qualsiasi contraffazione.

Acquistare valuta digitale o intraprendere un processo di minig

Invece di comprare BTC, si possono anche produrre attraverso un processo di mining. Tale processo può essere fatto utilizzando il proprio computer per risolvere, circa ogni 10 minuti, complessi problemi matematici.

Con la risoluzione, il proprietario riceve una ricompensa in nuovi Bitcoin. Nello stesso tempo, numerosi computer mainframe lavorano in parallelo per risolvere i complicati problemi.

Occasione limitata: la speculazione con i BTC

Il numero di BTC è limitato a 21 milioni. Tale importo è stato stabilito nel 2008 da Satoshi Nakamoto al momento dell’invenzione. Il protocollo del network non consente il superamento di tale limite. Il valore di scambio con le monete tradizionali controllate dai governi è regolato dalla domanda e dall’offerta, come in qualsiasi mercato.

Dopo la creazione dei 21 milioni di BTC, la moneta digitale potrebbe avere un valore simile a quello dell’oro. Già è possibile acquistare online utilizzando i Bitcoin come metodo di pagamento. Tuttavia gli esperti prevedono che questa moneta digitale non diventerà la principale valuta globale per le transazioni finanziarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *