Veröffentlicht: 28.03.2018

Unobtanium Coin

 

Introduzione

 

Sono sempre più numerose le criptovalute presenti all’interno del mercato delle transazioni online. Fin dalla sua nascita, Unobtanium (UNO) si è dimostrata una valuta sicura ed equa. La moneta digitale in questione è rimasta stabile per diversi anni e riserva ai suoi utenti il più elevato grado di affidabilità. La community costantemente attiva dona ancor più sostegno a Unobtanium.

 

Unobtanium attraverso i numeri (02.02.2018)

 

Unobtanium ha una capitalizzazione sul mercato di 23.465.306 dollari statunitensi. L’offerta circolante ammonta in questo momento a 198.153 UNO, mentre il volume di scambi giornalieri è di 53.165 dollari. Unobtanium è attualmente posizionata al 330° posto nella classifica ufficiale delle criptovalute stilata da coinmarketcap.com.

 

Cosa sono le monete Unobtanium?

 

La valuta digitale Unobtanium si basa sull’algoritmo proof of work (PoW) e rappresenta un sistema equo e trasparente. L’esatto algoritmo è denominato SHA256. Per garantire la correttezza, la società ha sviluppato un particolare concetto riguardo il mining e il mercato. Tale sistema aiuta a prevenire la potenziale inflazione.

La capacità di Unobtanium ammonta a 250.000 monete, di cui 197.726 sono già state estratte. Sono in vigore delle disposizioni speciali al fine di garantire l’equità, fattore fondamentale per l’azienda. La ricompensa per il completamento dei primi 2.000 blocchi si attestava a 0,001 dollari, con dimezzamento della ricompensa ogni 100.000 blocchi. La più piccola ricompensa in assoluto è stata di 0.0001, risultato avvenuto a seguito di 15 dimezzamenti.

I miner possono utilizzare i pool Multipool, Prohashing, ZPool o Cryptominer.

 

Per cosa vengono utilizzate le monete UNO?

 

Le monete Unobtanium sono utilizzate prevalentemente come mezzo di pagamento da vari venditori. Tuttavia, possono anche essere facilmente scambiate su diverse piattaforme. Il solido sistema di distribuzione mantiene l’inflazione piuttosto bassa, ispirando fiducia agli investitori.

Le monete Unobtanium possono essere scambiate liberamente su Bittrex, Cryptopia, Bleutrade, C-Cex e CoinExchange.

Le valute digitali devono essere conservate all’interno del portafoglio Unobtanium, che è compatibile con i sistemi operativi Windows, Mac e Linux. Possono essere utilizzati, inoltre, Android e Coinomi Multicoin.

L’estrazione dei primi 1000 blocchi è stata abbastanza scarsa, permettendo agli utenti di prepararsi correttamente. La valuta ha la potenzialità di diventare importante come Bitcoin. Gli sviluppatori impiegano una blockchain molto sicura, che è più efficiente e veloce di ben tre volte rispetto a quella usata da Bitcoin.

 

Da chi è formato il team di sviluppo di Unobtanium?

 

La valuta è stata lanciata il 13 ottobre 2013. Il fondatore di Unobtanium è noto come BLAZR2, il quale non fornisce informazioni sulle quotazioni e preferisce rimanere anonimo. L’ex sviluppatore Bryce Weiner, in passato fondatore di altre criptovalute, ha investito cospicuamente nel progetto. Si tratta di un personaggio famoso e affermato nel mondo delle valute digitali. La visione di Weiner è quella di migliorare il mondo e l’umanità attraverso le criptovalute. Tale visione è perseguita anche da Unobtanium e ciò si riflette nell’elevata trasparenza verso gli utenti. Il sistema decentralizzato è fortemente legato alla sicurezza e risulta altamente stabile.

Unobtanium non dispone di fondi riservati allo sviluppo della moneta, motivo per il quale solo una piccola parte del denaro circolante finisce direttamente nelle casse della compagnia. Un volontario di Unobtanium ha il compito di monitorare i pregressi della valuta sin dal suo lancio. Anche nei momenti più difficili ha continuato a ricoprire la sua carica, aumentando ulteriormente la fiducia verso la moneta.

 

Conclusione

 

Unobtanium è una criptovaluta di ottimo livello, considerata sicura e stabile. La community è molto attiva ed è aperta anche ai nuovi arrivati nel mondo delle valute digitali. Poiché gli sviluppatori e i fondatori non sono molto conosciuti, lo scenario futuro di Unobtanium è sostanzialmente incerto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *