Veröffentlicht: 11.03.2018

Pool Mining

Cos’è il Pool Mining?

Pool Mining – Nel mining di criptovalute, un mining pool si verifica quando più miner collaborano per avere maggiori possibilità di completare i blocchi.

In questo caso, la ricompensa è suddivisa equamente tra i vari membri, a seconda del lavoro svolto. Una parte è inoltre offerta a un unico miner che ha partecipato attivamente alla risoluzione del problema.

Fare mining in un mining pool è un approccio relativamente nuovo, poiché rappresenta un’evoluzione nel mining di valute digitali.

La crescente difficoltà del mining di criptovalute fa del mining pool una valida strategia tra i partecipanti al mercato. Al momento, i miner più lenti potrebbero necessitare di anni per completare un blocco.

Unendo la potenza dei computer, possono contribuire e beneficiare di un costante, seppur contenuto compenso. In particolare, è bene tenere in considerazione che il mining pool consente una maggiore redditività.

Nella fattispecie, la costante distribuzione dei premi serve ad ammortizzare i costi di acquisizione e mantenimento.

Come vengono distribuiti i gettoni tra gli utenti?

Esistono diversi approcci al mining pool. L’approccio Pay-per-Share permette di ottenere un compenso immediato e garantito dopo aver completato con successo un blocco.

I miner vengono ricompensati dal pool e possono richiedere immediatamente il prelievo. Inoltre, la maggior parte dei rischi sono ceduti al proprietario del pool.

Un’altra strategia consiste nell’approccio proporzionale al mining. In questo caso, i miner ricevono il compenso solo dopo il completamento del blocco.

Tuttavia, il suo ammontare dipende dalla prestazione individuale di ogni miner. Vengono inoltre utilizzati il metodo geometrico, geometrico doppio e Pay-per-Last N Shares.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *