Veröffentlicht: 28.03.2018

Noblecoin

 

La formazione di Noblecoin

 

Noblecoin è una criptovaluta che, come Bitcoin, Ethereum e altre criptovalute, si basa su una blockchain crittografata. L’abbreviazione per le unità di Noblecoin è NOBL. Bitcoin è stata in assoluto la prima criptovaluta ed è stata creata nel 2009. Il prezzo è aumentato rapidamente dopo pochi anni. Il successo di Bitcoin ha incoraggiato altri sviluppatori a creare diverse criptovalute. Una di queste è Noblecoin, creata nel 2014. La blockchain NOBL è basata su altre due criptovalute: Florincoin e Peercoin. Noblecoin, in origine, è stata creata per facilitare le donazioni e per altri scopi filantropici.

 

Vantaggi e svantaggi di Noblecoin

 

Le criptovalute come Noblecoin non sono riconosciute come denaro “reale”. Pertanto, chiunque possieda Noblecoin non può solitamente scambiarli in una banca per avere euro o dollari USA. Le aziende non sono inoltre tenute ad accettare NOBL o qualsiasi altra criptovaluta come mezzo di pagamento.

L’uso più importante delle criptovalute viene fatto su Internet. In alcuni negozi online, i mezzi di pagamento digitali hanno sicuramente un valore. Di conseguenza, un commerciante può scegliere di accettare una valuta digitale come mezzo di pagamento.

Noblecoins non è legato a un determinato paese. Ciò facilita il suo trasferimento quando i soggetti di una transazione risiedono in paesi diversi.

I fautori delle criptovalute considerano il denaro digitale un’alternativa sicura agli investimenti convenzionali. Noblecoin, Bitcoin e le altre criptovalute sono tutti considerate sicure, tuttavia, ciò deve ancora essere dimostrato nella pratica.

Le criptovalute sono in gran parte decentralizzate e, quindi, indipendenti dalle banche, tuttavia, alcune piattaforme online consentono di convertire il denaro digitale in denaro reale. La proprietà delle criptovalute può indirettamente portare a un profitto reale.

 

Quanto vale una moneta NOBL?

 

Il valore di queste monete digitali non è fisso, ma piuttosto fluttuante. Il loro andamento è paragonabile al prezzo delle azioni in borsa. In definitiva, la speculazione, la domanda e l’offerta determinano quanto valgono i Noblecoin.

Di conseguenza, il valore di scambio non corrisponde necessariamente a un valore reale equivalente. In un certo senso, il valore è determinato da tutte le persone che usano Noblecoin. L’influenza di una singola persona è bassa: questo è uno dei vantaggi di una criptovaluta decentralizzata.

Il valore di Noblecoins non solo fluttua nel tempo, ma dipende anche dalle richieste e dalle offerte dei partner delle transazioni coinvolte. Spesso, le piattaforme di cambio, quindi, non offrono un tasso di cambio unico per i Noblecoin. Per questo motivo, i proprietari di NOBL dovrebbero confrontare le diverse piattaforme di stock exchange.

 

Come si possono ottenere i Noblecoin (NOBL)?

 

Ci sono due modi per acquisire i NOBL: comprarli oppure estrarli con il mining.

 

Acquisto di NOBL

 

Se si desidera acquistare i Noblecoin, occorre contattare una piattaforma di cambio che, ad esempio, offra lo scambio di euro o dollaro USA per Noblecoin. In questo modo le parti interessate possono innanzitutto effettuare un investimento.

Molti provider consentono anche lo scambio di altre criptovalute per Noblecoin. La maggior parte delle piattaforme accetta Bitcoin, così come altri metodi di pagamento digitali per pagare l’acquisto.

 

Estrarre NOBL

 

Il secondo modo per acquisire i NOBL è tramite il mining. Usando la CPU o la scheda grafica di un computer, un minatore può aiutare a risolvere complessi compiti computazionali. Questo lavoro viene svolto dal computer in modo indipendente, se il minatore installa un programma adatto. Inoltre, è richiesto un portafoglio. Il portafoglio è simile a un account.

L’attività mineraria crea nuovi Noblecoin, aumentando il numero complessivo di monete virtuali. Il denaro digitale non è però liberamente accessibile, i minatori, infatti, devono svilupparlo solo grazie alla loro potenza di calcolo. I compiti computazionali continuano ad aumentare in complessità per regolare la crescita della valuta virtuale. Per estrarre le criptovalute più popolari, i minatori hanno bisogno di computer estremamente potenti. Pertanto, i minatori più piccoli spesso si uniscono per lavorare in gruppo, formando così un pool. Ognuno contribuisce fornendo la propria potenza di calcolo e riceve una quota delle monete generate.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *