Veröffentlicht: 25.02.2018

Mining dinamico

Cos’è il mining dinamico?

Il mining dinamico è un procedimento speciale di mining. I minatori dinamici, infatti, non si concentrano solo sull’estrazione di una determinata criptovaluta, perché usano un software speciale.

Questo prende in esame il mercato delle monete digitali, per individuare quelle che sono più redditizie. Se si confronta il mining dinamico con altri tipi di mining, si trovano molti parallelismi con il mining multi-pool.

Come funziona il mining dinamico con il software?

Il mining dinamico utilizza un software per analizzare il mercato delle criptovalute e identificare quelle particolarmente redditizie. Oltre a questo, identifica contemporaneamente i multi-pool appropriati per eseguire il mining.

Il software, quindi, fornisce tutta la potenza di calcolo necessaria per eseguire il mining della criptovaluta selezionata. Il prerequisito per tale processo è che la blockchain possa usare la potenza di calcolo per il mining.

La blockchain, perciò, può essere considerata l’elemento fondamentale della valuta che si desidera. Gli algoritmi proof-of-work e proof-of-stake permettono di eseguire due diversi approcci di mining.

Il proof-of-work richiede la conferma attiva delle transazioni e una maggiore potenza di calcolo. La blockchain in questo caso rappresenta un tipo di sistema contabile in cui le transazioni sono elencate in ordine cronologico.

La blockchain, inoltre, è costituita di diversi blocchi e ognuno conferma le transazioni del blocco precedente.

Conclusione

In teoria l’estrazione dinamica dovrebbe assicurare il rendimento massimo. Il mining classico tiene conto delle preferenze personali, ma ciò non avviene con il mining dinamico.

Esso, infatti, avviene secondo un processo razionale, che può essere migliorato ottimizzando il software.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *