Articolo pubblicato su: 11. Aprile 2018

Istruzioni per l’uso di Ledger Nano S

 

Istruzioni per il Ledger Nano S: il portafoglio hardware è semplice

 

Le criptovalute stanno diventando sempre più popolari e continuano a evolversi. Di conseguenza, rimanere aggiornati non è sempre facile. La difficoltà è particolarmente evidente quando si gestiscono insieme nuovi e vecchi tipi di denaro criptato. Oltre agli e-wallet cartacei e software, sul mercato stiamo trovando sempre più wallet hardware. Uno di questi è il ben noto e rispettato Ledger Nano S. L’uso del Ledger Nano S è semplice. La prima voce di questa guida sarà l'impostazione del wallet. Una volta completata l'operazione, inviare, ricevere e archiviare criptovalute è molto sicuro. Ledger Nano S supporta Bitcoin, Litecoin, Ethereum e i cosiddetti Altcoin. I produttori francesi stanno costantemente lavorando alle estensioni del firmware per questo e-wallet. Questi aggiornamenti supporteranno numerose criptovalute e in futuro estenderanno l'utilità del Ledger Nano S.

 

Istruzioni per il Ledger Nano S: impostazione del wallet prima dell'uso

 

Per configurare il Ledger Nano S, è sufficiente un computer con sistema operativo Windows, MacOS o Linux. Il sito Web del produttore elenca i passaggi dettagliati per l'impostazione dell'e-wallet. L'indirizzo di questa pagina si trova sulla scheda Get Started, inclusa nella confezione.

Il dispositivo è collegato al computer grazie a un cavo USB in dotazione al Ledger Nano S. Una volta riconosciuto, il dispositivo può essere selezionato nelle opzioni dello schermo. Il Ledger Nano S è dotato esso stesso di uno schermo OLED intuitivo e di facile lettura, visibile anche alla luce del sole. L'uso di questo display semplifica enormemente le operazioni con il wallet hardware, perché mostra chiaramente tutte le relative informazioni. L'utente può scegliere di creare un nuovo wallet su Ledger Nano S, oppure di installare un e-wallet già esistente. Dopo la selezione, il wallet hardware suggerisce e conferma un PIN. Quest’ultimo deve essere inserito, utilizzando i tasti del dispositivo.

 

Istruzioni per il Ledger Nano S: password di ripristino

 

In seguito, per verificare sia l'immissione di ciascun numero del PIN sia l'intero PIN, devono essere premuti contemporaneamente entrambi i tasti di Nano S. Se l'attribuzione e la conferma del PIN sono state eseguite correttamente, il software visualizzerà le cosiddette parole di recupero. È molto importante, in ogni caso, annotare queste password di ripristino, nel caso in cui il wallet debba essere successivamente ripristinato. Senza queste chiavi di ripristino, il processo di recupero non sarebbe possibile. Le parole chiave di ripristino, inoltre, offrono un accesso illimitato al tuo wallet. Dato che non dovrebbero essere rivelate a nessun altro, è essenziale trattare queste informazioni con cura e conservarle al sicuro. Quando tutto è terminato, il passo successivo è installare le app sul Ledger Nano S.

 

Istruzioni per il Ledger Nano S: installazione delle applicazioni

 

Per lavorare con il Ledger Nano S, bisogna installare sul dispositivo un'applicazione per wallet di criptovaluta. Tutti i wallet supportati possono essere scaricati dal sito Web del produttore su piattaforme Windows, Linux e MacOS. Prima di tutto scarichiamo il Ledger Manager. Una volta completato il dowload, l'installazione del wallet è semplice come un clic nel software del management del Ledger. Il processo è comodo e auto-esplicativo. Dovremmo ora poter verificare con soddisfazione che tutto è stato completato rapidamente e funziona bene. Attualmente sono disponibili i wallet Bitcoin e Altcoin. Ledger Nano S supporta anche il Ripple wallet, l’Ethereum wallet e il software di autenticazione Ledger. Queste opzioni aggiungono ancora più sicurezza alle operazioni di Nano S. Per inciso, se si richiede la gestione DASH, Dogecoin o Lightcoin, questo avviene tramite il Bitcoin wallet, che funziona con queste valute alternative.

 

Istruzioni per il Ledger Nano S: utilizzo del wallet hardware

 

Meravigliosamente semplice e intuitivo, il Ledger Nano S entra in funzione in modo facile e veloce. Prima di tutto collega il wallet hardware al computer. Il prerequisito per il funzionamento senza errori è che il wallet desiderato sia stato precedentemente aperto su quel particolare computer. Se è così, il Ledger Nano S lo rileva. Dopo, per aprire il wallet, bisogna premere entrambi i tasti contemporaneamente. Ora, usando i tasti, dovresti essere in grado di navigare e controllare il dispositivo. L'utente può selezionare le voci di menu “Send” e “Receive”. Premendo il pulsante di ricezione, viene visualizzato un codice QR. È visibile, inoltre, anche la chiave pubblica. Utilizzando il Ledger Nano S, è ora possibile inviare, ricevere e conservare in modo sicuro Bitcoin o altre criptovalute configurate. Premendo la finestra di invio, si attiva un invio, se esso è confermato autonomamente sui tasti richiesti. Solo quando questa operazione sarà stata completata correttamente, la tua criptovaluta sarà inviata in tutta tranquillità al wallet del destinatario.

 

Istruzioni per il Ledger Nano S: disconnettere il wallet hardware

 

Quando tutte le azioni di invio e ricezione sono completate, il Ledger Nano S mostra un'indicazione per disconnettere l'hardware. Tuttavia il wallet dovrebbe essere correttamente chiuso prima di tutto sul lato software. Per fare questo bisogna navigare, usando il menu di destra alla voce “Quit App”. Quindi, confermare di aver lasciato l'applicazione, premendo contemporaneamente entrambi i tasti del dispositivo. Una volta terminato il logout, rimuovere il cavo USB e riporre il wallet in modo sicuro, poiché la sicurezza è essenziale. Quindi, con il Ledger Nano S, puoi metterti comodo e rilassarti. Senza una connessione corrispondente, il wallet hardware non può essere vittima di manipolazioni o furti da parte di terzi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I bot non possono votare

4.79 / 5 stella
711 recensioni per Coin-Report.net inviato.