Veröffentlicht: 24.02.2018

ICO – Offerta iniziale di moneta

Cosa si intende per ICO – Offerta iniziale di moneta?

ICO – Offerta iniziale di moneta – Un’offerta iniziale di moneta (ICO), talvolta indicata anche come offerta pubblica di moneta, è un metodo non regolamentato di crowdfunding. Questo processo è utilizzato esclusivamente all’interno di aziende il cui modello di business è basato su una criptovaluta.

L’uso di questo metodo evita anche le rigide normative richieste per l’aumento di capitale iniziale sui mercati finanziari. Nell’ambito delle offerte iniziali di moneta, una porzione di una criptovaluta viene venduta agli investitori.

In cambio essi pagano con il cosiddetto fiat money (denaro a corso legale) o, in alternativa, con altri gettoni.

Quanti vantaggi ottengono gli investitori acquistando gettoni?

Il concetto di offerta iniziale di moneta è fortemente orientato verso l’idea di una Offerta Pubblica Iniziale (IPO). Una IPO viene utilizzata per collocare per la prima volta sui mercati azionari una società per azioni.

L’uso del termine si riferisce anche a una vendita di gettoni (token), poiché i gettoni sono venduti a investitori pubblici. Una caratteristica importante di una ICO è che gli investitori avranno la possibilità di utilizzare il servizio solo in futuro.

Il progetto attuale non è infatti nella fase finale. Per questo motivo gli sviluppatori devono acquisire la fiducia degli investitori per poter compiere le operazioni. Ciò è ancor più vero per le criptovalute.

Affidandoci alle valute digitali non stiamo solo comprando un mezzo di scambio, ma anche un servizio. Gli investitori hanno quindi anche accesso a questo servizio. La prima vendita ufficiale di gettoni è stata effettuata da Mastercoin a luglio 2013.

La ben nota blockchain ha anche effettuato una vendita di gettoni Ether nel 2014. La prima offerta iniziale di moneta è stata avviata da Karmacoin nel luglio 2014. Oggi le ICO sono un modo molto utilizzato per raccogliere fondi nei mercati finanziari e contribuire allo sviluppo delle criptovalute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *