Veröffentlicht: 26.02.2018

EOS Coin

Cos’è EOS Coin?

EOS Coin è una piattaforma tecnologica blockchain incentrata sull’uso di gettoni EOS Coin. La moneta è stata lanciata la scorsa estate dopo un ICO di successo.

Oggi, il token ha una capitalizzazione di mercato di oltre 4.500.000.000 di dollari USA, rendendolo una delle prime 20 valute crittografiche per capitalizzazione di mercato.

La criptovaluta EOS è simile ad Ethereum. Come Ethereum, EOS è una piattaforma di hosting intelligente. È stata realizzata per progetti open-source e app decentralizzate orientate al consumatore (DApps).

L’obiettivo è acquisire la quota di mercato di Ethereum e al contempo promettere una blockchain più scalabile con una migliore facilità d’uso per le grandi aziende.

EOS è una nuova versione della macchina virtuale Ethereum. Al contrario di questa, che funziona come un supercomputer globale distribuito, EOS Coin si basa su un costrutto distribuito di tipo OS in cui gli sviluppatori possono creare app.

La piattaforma è stata creata su Block.one.

Come funziona EOS Coin?

EOS è una piattaforma con cui gli sviluppatori possono creare app decentralizzate. I titolari di token EOS possono eseguire il processo di estrazione per finanziare lo sviluppo di applicazioni nella rete EOS.

Nel frattempo, gli utenti possono partecipare alle app EOS Coin gratuitamente, senza dover acquistare token EOS.

Il sistema EOS garantisce che la larghezza di banda, la potenza di calcolo e la capacità di archiviazione siano allocate proporzionalmente alla quantità EOS dello stato di estrazione in un’applicazione.

Una parte importante della EOS è l’algoritmo di consenso della Delegated Proof of Stake (DPOS). È progettato per soddisfare i requisiti prestazionali delle app distribuite sulla blockchain, inclusi milioni di utenti.

EOS Blockchain produce nuovi blocchi ogni 3 secondi, in giri di 21 pezzi. Un produttore può produrre un blocco in qualsiasi momento. Se il blocco non viene prodotto all’ora pianificata, il blocco viene saltato.

All’inizio di ogni turno vengono selezionati 21 produttori; i primi 20 vengono selezionati automaticamente in ogni round e l’ultimo produttore viene selezionato in proporzione al numero di voti.

I produttori selezionati vengono spostati usando un numero casuale. Questa miscela garantisce che tutti gli Stake Miner mantengano una connessione bilanciata con tutti gli altri.

Uno dei vantaggi di EOS Coin Blockchain è che non ci sono steli. Questo perché i produttori di blocchi possono lavorare insieme anziché competere l’uno con l’altro. Se c’è uno stelo, il consenso passa automaticamente alla catena più lunga.

EOS ha anche un’altra caratteristica utile chiamata Transaction Proof of Stake, o TaPoS. Il software EOS richiede che ogni transazione contenga l’hash di un’intestazione di blocco recente.

Questo impedisce che una transazione venga ripetuta sugli steli che non contengono il blocco di riferimento. L’hash segnala inoltre alla rete che un utente specifico si trova su un particolare ramo.

La white paper di EOS Coin discute ulteriori dettagli tecnici su TaPoS e sull’esclusiva proof of stake EOS.

Funzioni EOS Coin

EOS Coin presenta le seguenti funzioni.

Scalabile: EOS Coin può supportare migliaia di app distribuite su scala commerciale. L’esecuzione parallela, la comunicazione asincrona e altre funzioni aumentano la scalabilità della piattaforma.

EOS Coin può anche separare l’autenticazione dall’esecuzione.

Flessibile: EOS Coin offre autorizzazioni generalizzate basate sui ruoli e la possibilità di correggere le applicazioni danneggiate.

C’è anche una piattaforma di assemblaggio web che è un’opzione flessibile per gli sviluppatori di app distribuite.

Utilizzabile: EOS Coin dispone di un toolkit web per lo sviluppo di interfacce con interfacce auto-descrittive, schemi di database auto-descrittivi e uno schema di autorizzazione dichiarativa.

Pari opportunità: i token EOS Coin non hanno un prezzo predeterminato, ma questo è determinato dalla domanda del mercato. Ciò ha lo scopo di limitare l’estrazione senza offrire ai grandi clienti vantaggi ingiusti. In poche parole, è più democratico.

Distribuzione ampia: i token EOS Coinsono distribuiti per un periodo di 341 giorni. Questo dovrebbe dare alla comunità abbastanza tempo per familiarizzare con il progetto e partecipare alla distribuzione.

Da novembre 2017 circolano circa 560 milioni di EOS con un’offerta totale di 1 miliardo di EOS.

Quali problemi tenta di risolvere EOS Coin

Perché abbiamo bisogno di EOS? Quali sono i problemi che la piattaforma blockchain tenta di risolvere? L’obiettivo di EOS è creare una blockchain che possa essere utilizzata per scopi commerciali scalabili.

I blockchain leader attuali, inclusi Bitcoin, Ethereum, BitShares, sono noti per la loro scalabilità e durabilità, ma hanno anche grossi problemi.
Questi possono supportare decine di migliaia di transazioni al secondo (se non di più), ma sono gravati da tasse elevate e capacità di calcolo limitate.

Affinché la tecnologia blockchain sia ampiamente utilizzata, EOS deve apportare alcune modifiche, incluso il supporto per milioni di utenti:

“Aziende come eBay, Uber, Airbnb e Facebook richiedono la tecnologia blockchain in grado di gestire decine di milioni di utenti attivi ogni giorno.

In alcuni casi, le applicazioni possono funzionare solo se raggiungono una massa critica di utenti, quindi è fondamentale per una piattaforma saper gestire un numero elevato di utenti”.

Un problema delle blockchains attuali è il fatto che gli utenti devono pagare per ottenere alcuni servizi e gli utenti dei social network non sono abituati.

Solo poche persone sono disposte a pagare per l’accesso online a una piattaforma, indipendentemente dal fatto che utilizzino flat o criptovaluta.

Chi c’è dietro EOS Coin?

Lo sviluppo del progetto EOS è guidato da Block.one sotto la guida di Brendan Blumer come CEO. Il CTO è Daniel Larimer, noto per aver creato BitShares, Steem e i test per il consenso delle puntate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *