Veröffentlicht: 26.02.2018

ECDSA

Cos’è un ECDSA?

ECDSA è un’abbreviazione che sta per “Elliptic Curve Digital Signature Algorithm”. È un sistema di crittografia che si pone come una variante del classico sistema Digital Signature Algorithm (DSA).

La crittografia a curve ellittiche è stata sviluppata tra il 1986 e il 1987 da Neal Koblitz e Victor Miller. Negli anni seguenti, il metodo di crittografia è stato esaminato e sviluppato ulteriormente. Dal 1998, inoltre, il National Standards Institute ha riconosciuto e standardizzato l’algoritmo Elliptic Curve Digital come metodo di crittografia.

L’ECDSA viene sempre più utilizzato per crittografare software. Esempi celebri di questa applicazione sono Bitcoin, Windows e gli smartphones.

Come viene definito l’ECDSA?

In teoria, l’ECDSA è una funzione di terzo grado, ma non può essere scelta in completa libertà. Questa restrizione esiste per garantire alcune proprietà rilevanti, che possono avere un’influenza diretta sulla sicurezza. A causa della complessità della crittografia, vengono utilizzate anche le curve standardizzate, e queste vengono definite da varie istituzioni.

È fondamentale che la dimensione della chiave sia il doppio del livello di sicurezza desiderato in un bit. Pertanto, se il livello di sicurezza deve essere di 100 bit, di conseguenza è richiesta una dimensione della chiave di 200 bit.

Viste queste proprietà, le curve ellittiche offrono ulteriori vantaggi rispetto ad altri metodi di crittografia come RSA, DAS o logaritmi discreti. La lunghezza del bit più breve può essere 1.024 o anche 3.072 bit. Ciò si traduce in algoritmi più veloci e migliora le prestazioni. queste sono le caratteristiche essenziali di ECDSA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *