Veröffentlicht: 13.03.2018

Confronto tra le carte di credito Bitcoin

Confronto tra le carte di credito Bitcoin

Confronto tra le carte di credito Bitcoin – L’idea di creare delle carte collegate ai Bitcoin gira fin dai primi giorni di esistenza delle criptovalute.

Nel 2011-2012 la community ha cominciato a discutere la concreta possibilità di un’impresa del genere.

Le attrattive di questa idea erano chiare tanto agli investitori, quanto a sviluppatori e utenti: le carte avrebbero potuto semplificare l’utilizzo di queste valute nella vita di tutti i giorni, rendendole ancora più popolari.

Nel 2015-2016 il numero di progetti, relativi a carte di credito basate sulle criptovalute, ha iniziato a crescere di pari passo alle criptovalute stesse.

Oggi i possessori di criptovalute possono scegliere tra 20 o 30 rispettate compagnie di carte di credito; almeno altre 10 start-up, inoltre, stanno per entrare sul mercato.

Per questo confronto sulle carte di credito basate sui Bitcoin ne abbiamo selezionate sei, con l’obiettivo di mostrare pro e contro delle opzioni più diffuse.Confronto tra le carte di credito Bitcoin.

Wirex

Wirex è una carta di credito internazionale basata su Bitcoin, che viene consegnata in tutto il mondo. La carta è apparsa sul mercato nel 2015.

Vantaggi: È disponibile una app mobile. È presente un gran numero di opzioni riguardo alla valuta da usare (inclusi dollari americani, euro e sterline).

Non ci sono limiti di spesa sugli acquisti online. Il servizio di assistenza online è disponibile in 13 lingue, compreso l’italiano.

Svantaggi: Il sistema di notifiche via sms ha un costo mensile di 1 dollaro, euro o sterlina. Il rilascio della carta fisica non è certo economico e costa 17$, mentre la carta virtuale è gratuita.

Il costo di spedizione con DHL è di 50$. Esiste un limite al prelievo di contanti senza la presentazione di un documento di identità: il limite per il prelievo allo sportello bancomat senza identificazione è di 1.000$, mentre non c’è limite per utenti verificati.

Il plafond della carta è di 2.000$, ma se si presenta un documento di identità il limite non è valido. La commissione per i prelievi è di 2,50$.

Wirex opera in collaborazione con VISA e MasterCard, quindi non è necessario verificare che i Bitcoin siano accettati come pagamento.

CoinsBank

Le carte CoinsBank danno agli utenti la possibilità di accedere ai propri fondi attraverso i conti CoinsBank. Le carte di debito possono essere usate per prelevare denaro da quasi qualsiasi sportello bancomat nel mondo.

Le carte CoinsBank offrono anche un sistema di punti bonus.Confronto tra le carte di credito Bitcoin.

Vantaggi: La compagnia offre la possibilità di utilizzare fino a 5 carte e il rilascio delle carte fisiche è gratuito. Gli utenti possono acquistare Bitcoin (BTC) e Litecoin (LTC) in quattro valute: sterlina (GBP), dollaro americano (USD), rublo (RUB) ed euro (EUR).

Il denaro può essere depositato attraverso le carte di credito o di debito di Perfect Money (commissione 3%), Qiwi (commissione 5%), OKPAY (commissione 0%). I vaglia via SEPA (commissione 0%) e i trasferimenti di denaro sono gratuiti. La banca offre tassi di cambio da vari exchange.

Il prelievo di denaro può essere effettuato da quasi tutti gli sportelli bancomat in qualsiasi valuta.

Svantaggi: Non sono temporaneamente disponibili carte anonime. La commissione per il prelievo di denaro è di 4,95$ per utenti non identificati e di 3,95$ per utenti che forniscano delle credenziali.

CryptoPay

CryptoPay è una carta di debito Visa a pieno titolo, che può essere utilizzata in tutti gli esercizi che aderiscono al circuito Visa.

Vantaggi: La carta può essere caricata in tre valute: dollari, euro o sterline. La carta è disponibile in formato sia fisico che virtuale.

La spedizione standard è gratuita in tutto il mondo (la spedizione express costa 75$). Il costo di emissione della carta è di 15$.Confronto tra le carte di credito Bitcoin.

Svantaggi: Il sito è disponibile solo in inglese. La carta funziona solo sul circuito Visa. I costi di mantenimento ammontano a 1 euro, dollaro o sterlina al mese. Come per Wirex, la commissione per i prelievi è di 2,50$.

Xapo

Xapo è presente nel mercato dei Bitcoin fin dal 2013 ed è la veterana di questo confronto.

Vantaggi: È collegata a un suo portafoglio online e i fondi sono “congelati”, cosa che salvaguarda la sicurezza del conto (la compagnia si assume la piena responsabilità della sicurezza del deposito).

La compagnia può personalizzare le carte sulla base di diverse valute. È possibile prelevare contante praticamente da qualsiasi bancomat.

Svantaggi: Il sito è disponibile solo in tre lingue: inglese, spagnolo e portoghese. La compagnia impone un costo di emissione molto alto per la carta fisica: 20$.

I tempi di consegna della carta si aggirano sui 25-30 giorni, a seconda dell’ubicazione del destinatario. La commissione di servizio per il primo anno è di 12$.

L’ammontare di denaro che si può prelevare al bancomat è limitato a 200$ al giorno. È sempre necessario verificare l’identità di chi usa la carta, fornendo un documento di identificazione e l’indirizzo di residenza

Shift

Shift collabora con importanti compagnie come Coinbase, Dwolla e Visa. Si posiziona come la prima carta di debito sul mercato degli Stati Uniti.

Vantaggi: È disponibile una semplice app mobile con tutti i costi e le commissioni per convertire i Bitcoin in valuta nazionale. Il costo di emissione della carta è di 10$.

Svantaggi: La carta è disponibile solo per cittadini americani. Ha un plafond di 1.000$ senza identificazione; fornendo un documento di identificazione il limite può essere aumentato.

Gli utenti Dwolla hanno un limite di 500$ al giorno per i prelievi agli sportelli bancomat. Il limite per i prelievi di Coinbase è di soli 200$ al giorno.

BitPay

L’ultimo che presentiamo in questo confronto è BitPay, il più giovane servizio di carta di debito sul mercato.

Vantaggi:Il principale benefit è il plafond senza identificazione più alto di questo confronto: 10.000$. Il saldo massimo della carta di debito è di 25.000$. Il costo di emissione della carta è di 9,95$.

Svantaggi: L’unica pecca consiste nel fatto che questi privilegi valgono solo per gli utenti che siano cittadini americani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *