Veröffentlicht: 25.02.2018

Cloud Mining

Il modo perfetto di minare – Cloud Mining

Il Cloud Mining garantisce alle persone la fantastica opportunità di partecipare al mining senza acquistare sofisticati computer, schede grafiche o altro. Il Cloud si connette in remoto per minare criptovalute come Bitcoin, Ethereum e altre criptovalute digitali.

Non sono necessarie abilità tecniche o conoscenze sull’hardware. L’utente deve solamente decidere quale criptovaluta minare e l’importo della potenza di calcolo.

Come funziona

Il fornitore mette a disposizione del Cloud l’hardware e la conoscenza tecnica. Le persone, che intendono partecipare al mining, acquistano un contratto relativo alla potenza di calcolo adeguata. Questa viene dichiarata in hash, per esempio mega, giga o tetrahashes al secondo.

Ogni miner decide l’importo della potenza di calcolo da acquistare, tenendo conto delle ambizioni di ciascun miner. Possono essere applicati costi aggiuntivi, che dipendono dal provider scelto.

Metodo e vantaggi in breve

In pratica, il miner acquista parte della potenza di mining da un Cloud Provider e prende possesso di quella potenza. Il cloud miner gestisce l’approvvigionamento, la configurazione e la manutenzione dell’hardware e le pool più efficienti.

I benefici del Cloud Mining sono evidenti. Dopo il contratto il miner ottiene una connessione immediata per minare. La manutenzione del sistema è a carico del provider. Il miner non ha bisogno di hardware o di particolare esperienza tecnica per poter minare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *