Veröffentlicht: 20.02.2018

Blocco

Cos’è un blocco?

Il blocco (in inglese block) è una parte essenziale della catena di blocchi. Contiene alcune o, in alcuni casi, tutte le transazioni recentemente completate e non ancora scritte in un block. Un block può essere paragonato a una pagina del libro cassa.

Tutte le transazioni relative ai pagamenti possono essere qui convalidate e non più manipolate in seguito. In linea di principio i blocchi chiusi vengono attaccati alla fine della catena di blocchi. E questo, col tempo, aumenta la lunghezza della catena.

Una caratteristica degna di nota è che le transazioni completate non possono più essere modificate o rimosse. Questo assicura che tutti i dati siano ancorati nella catena di blocchi. Per correggere transazioni irregolari, una deve essere modificata da una nuova, oppure cancellata mediante nuova pubblicazione della catena di blocchi.

Che cos’è la struttura di un blocco?

Sostanzialmente, ciascun block consiste in una intestazione del block, che contiene una lista di transazioni recentemente chiuse. Contiene anche un riferimento a transazioni che sono state completate nel blocco precedente.

Il primo blocco di una catena di blocchi è chiamato anche Genesis Block o block originale. Alla fine del suddetto blocco è contenuta anche la cifra di controllo. Questa deve essere almeno uguale oppure minore rispetto al livello di difficoltà attuale dopo il completamento.

Dopo che il block è stato completato, controllare la risposta è semplice. Inoltre, ci sono diverse soluzioni possibili per ogni block , sebbene sia richiesta solamente una risposta valida. Si deve tener conto del tempo di block attuale durante il mining.

Questo indica quanti blocchi possono essere completati entro un certo periodo di tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *