Veröffentlicht: 28.03.2018

Bitcoin è un sistema a palla di neve?

 

Bitcoin presenta uno schema piramidale?

 

Questo articolo del blog affronta la questione se Bitcoin sia un sistema a palle di neve. Vedremo la definizione di uno schema piramidale e se Bitcoin ricada o no in questa categoria.

Si definisce schema piramidale un modello di business che funziona solo se c’è un numero crescente di utenti. Qui si usa la metafora di una palla di neve che, rotolando in discesa, cresce costantemente di dimensione. In questo caso, il sistema genera denaro solo se nuovi partecipanti si uniscono e contribuiscono. I contributi sono sotto forma d’investimento del proprio capitale o di generazione di capitale aggiuntivo. Oltre a questo, uno schema piramidale è caratterizzato da un prodotto mancante o troppo costoso, rendendolo un esempio di frode.

In alternativa, può essere considerato il concetto di uno schema Ponzi. Questo termine è usato principalmente da chi parla inglese ed è stato coniato da Charles Ponzi, che ha guadagnato circa $ 150 milioni negli anni ’20. Per un periodo di sei mesi, ha promesso agli investitori profitti particolarmente elevati attraverso investimenti fittizi facendo riferimento a un modello di business sottinteso.

 

Banche come sistemi di palle di neve sponsorizzate dal governo

 

Nel 2012, il corrispondente di Handelsblatt, Norbert Häring, ha cercato di capire se le banche gestiscano sistemi piramidali certificati dallo stato. Il focus dello studio è stato Bernard Madoff, che fino al 2008 ha raccolto fondi dagli investitori, promettendo rendimenti superiori alla media. Se il denaro investito non era sufficiente per pagare il rendimento, Madoff pagava una parte dell’importo originale. Questo serviva mantenere il modello di business e continuare ad attrarre nuovi investitori. L’approccio ha permesso a Madoff di generare crescita a lungo termine, ma nel 2008 è stato accusato di frode. Nel 2009, è stato formalmente incriminato.

Ciò solleva la questione di Häring sul fatto che chiunque abbia una licenza bancaria possa utilizzare un simile modello di business. La conclusione è stata che le banche potrebbero essere definite come uno schema piramidale regolamentato dal governo. Mentre Madoff pompava il proprio denaro nel sistema, le banche centrali si affidano ad altre banche per fare nuovi soldi. Questo accade non appena gli investitori prendono i loro soldi dal mercato. Questo prelievo di denaro è chiamato “corsa bancaria”. In particolare, l’abolizione del contante ha lo scopo di eliminare questo fenomeno e prevenire il ritiro dei depositi. Successivamente, il denaro è disponibile solo sotto forma di denaro contante. Se le disponibilità liquide dell’euro fossero distribuite tra tutti gli abitanti dell’Europa, ci sarebbero solo 3.341,62 euro per cittadino di riserve monetarie.

 

Bitcoin è uno schema piramidale?

 

Per rispondere a questa domanda, confrontiamo i singoli elementi della definizione dello schema piramidale con Bitcoin. Questo confronto ci permetterà di trarre una conclusione. Il prerequisito di base per uno schema piramidale è che deve esserci un numero sempre crescente di partecipanti. In caso contrario, nessuna ulteriore crescita può aver luogo. Bitcoin oggi è già utilizzato nelle transazioni di pagamento tra consumatori e rivenditori, con la stessa funzione delle classiche valute legali. Non sono necessari nuovi utenti affinché il sistema possa continuare, poiché il sistema è già completamente funzionante.

La caratteristica di base di qualsiasi valuta è che il numero di utenti sia limitato. Ciò deriva dall’obbligo governativo di utilizzare i rispettivi mezzi di pagamento all’interno dell’area di pagamento corrispondente. Di norma, quest’area di pagamento risponde ai rispettivi territori nazionali. È indicato anche come corso legale, poiché si tratta di una valuta prescritta dalla legge. In particolare, le criptovalute non sono richieste dalla legge, quindi Bitcoin ha una base di utenti volontari. Può anche operare a livello globale, perché gli utenti determinano l’area della valuta. In linea di principio, Bitcoin è da considerare la prima valuta globale. L’area di valuta del Bitcoin è determinata solo dall’accettazione o non accettazione della valuta stessa, ciò significa che l’area di valuta non può essere definita geograficamente.

 

Utili da Bitcoin

 

Per definizione, uno schema piramidale genera nuovi profitti solo fornendo nuovi capitali. Per rispondere alla domanda se il Bitcoin sia uno schema piramidale, è necessario considerare i profitti. In linea di principio, è uno dei casi in cui i nuovi partecipanti al mercato acquistano da partecipanti già attivi. Tuttavia, questo è anche ciò che succede con il mercato immobiliare, le azioni, le valute generali e altri derivati. Per questo, qui non si tratta di un vero sistema a palle di neve. Piuttosto, in questi casi, stiamo osservando un effetto a rete.

In linea di principio, Bitcoin funziona senza il capitale di nuovi investitori in quanto presenta un vantaggio fondamentale. Il vantaggio è la possibilità di effettuare transazioni rapide nel contesto di acquisti e vendite, senza un sistema centralizzato. Inoltre, la privacy degli utenti è garantita ed è garantito un elevato livello di sicurezza.

 

Il prodotto di uno schema piramidale e Bitcoin

 

Per fare questo confronto, è necessario analizzare la componente finale di uno schema piramidale. Questa componente si riferisce di solito all’assenza di un prodotto o alla presenza di un prezzo troppo alto. Se si considera Bitcoin, il prodotto è una simbiosi di risorse monetarie e un sistema di pagamento. In termini di denaro, è una moneta con un’inflazione definita e una disponibilità limitata. Inoltre, è un sistema di pagamento che non richiede intermediari. Il Bitcoin è anche un mezzo di pagamento volontario, quindi gli utenti hanno la possibilità di utilizzare diverse valute. Inoltre, il valore del denaro non è fisso, ma è in funzione della domanda e dell’offerta. Tuttavia, Bitcoin ha anche le caratteristiche di un sistema di pagamento come PayPal o Visa.

 

Conclusioni

 

Ora che la definizione di uno schema piramidale è stata analizzata, possiamo dire con certezza che Bitcoin non è uno schema piramidale – almeno non nel senso convenzionale. In particolare, l’azione volontaria e la creazione di un valore intrinseco per definizione assicurano che non ci sia un sistema a palle di neve. Tuttavia, bisogna ricordare che Bitcoin è considerato un prodotto simile a una simbiosi di valuta e sistema di pagamento. Questo indica un sistema funzionale e accettato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Weitere Artikel zum Thema
etoro
esperienza eToro
Esperienze Bitpanda
Esperienze Bitpanda

Dash

Computer quantistici Bitcoin

MaidSafeCoin

Cos’è Ethereum?